Hydrobike

Hydrobike

L’hydrobike è una disciplina che si svolge in acqua utilizzando particolari bike, simili a quelle utilizzate per lo spinning, concepite per sfruttare e beneficiare al massimo della resistenza dell’acqua. Il movimento, molto semplice, della pedalata risulta muscolarmente impegnativo essendo le bike immerse totalmente in acqua.
Vincere la resistenza dell’acqua durante l’esercizio permette il rassodamento e la tonificazione della muscolatura degli arti inferiori, contemporaneamente ne migliora la circolazione artero-venosa e linfatica con una notevole riduzione della ritenzione idrica e della cellulite.

Le lezioni sono della durata di 45 minuti e si svolgono a ritmo di musica. Sono necessari, oltre ovviamente al costume, apposite scarpette, molto simili a quelle che utilizzano i surfisti, ed eventualmente pantaloncini da ciclismo dotati di specifiche imbottiture per proteggere da fastidi provocati dalla sella.

La pratica dell’hydrobike è quindi utile sia per migliorare problemi di ritenzione idrica, per ridurre problemi legati al sovrappeso consentendo un buon dispendio calorico, ma essendo un’attività di tipo aerobico, agisce positivamente anche sul sistema cardiovascolare rinforzando il cuore, la resistenza alla fatica e la circolazione.
Previa autorizzazione medica, l’hydrobike viene impiegata anche come terapia riabilitativa nei recuperi post-infortunio o post-operatorio delle articolazioni degli arti inferiori in quanto, lavorando in assenza di gravità, risultano meno sollecitate durante lo sforzo muscolare.